img 4549

‘La maison’, lavorare in un bordello per scrivere un libro

Già. Ho letto che la scrittrice Emma Becker ha vissuto e lavorato davvero due anni in un una casa del sesso a Berlino per poterne scrivere poi un libro, e raccontarne l’esperienza, le amicizie, le psicosi dei clienti che andava a soddisfare. Delle “Storie Accanto” molto particolari, insomma.

E ora il libro diventa un film, ‘La maison’ appunto, diretto dalla regista Anissa Bonnefont e interpretato dalla giovane Ana Girardot.

Che dite, andiamo a vederlo?

Condividi la storia
Join the discussion

English EN Italian IT